FONDAZIONE CARISBO E MUSMA, GEMELLAGGIO BOLOGNA – MATERA

Pubblicato in Accade in Italia

06 Feb 17 FONDAZIONE CARISBO E MUSMA, GEMELLAGGIO BOLOGNA – MATERA

I musei della Fondazione Carisbo trovano nel Museo della Scultura Contemporanea-Musma di Matera un partner per organizzare mostre, eventi, incontri.

Mercoledì 18 gennaio, presso Palazzo Pepoli il presidente di Genus Bononiae-Musei nella Città di Bologna, Fabio Roversi Monaco, e il sindaco di Matera e presidente della Fondazione Zètema, Raffaello De Ruggieri, è stato siglato un  protocollo d’intesa che darà avvio ad una collaborazione scientifica tra le due istituzioni.

L’obiettivo del protocollo, ideato da Tommaso Strinati, nuovo direttore del museo Musma di Matera, è dunque di produrre eventi, residenze artistiche, progetti ‘site specific’ d’arte contemporanea, attività di valorizzazione e restauro dei beni culturali nelle città bolognese e lucana. Quest’ultima sarà Capitale Europea della Cultura 2019, mentre la città delle due torri lo è stata nel 2000.

«Appena insediato alla direzione del Musma, spiega Tommaso Strinati, ho pensato che l’esperienza ventennale e trasversale della Fondazione Zètema potesse essere messa a sistema con un sistema museale straordinario come quello del gruppo Genus Bononiae, esemplare per la qualità della proposta culturale a livello internazionale. Le nostre istituzioni pensano di ideare assieme progetti di qualità partendo dall’arte contemporanea a Palazzo Fava, San Colombano o Palazzo Pepoli, immaginando per tutti gli artisti, i progetti e le mostre che il Musma sta organizzando in vista del 2019».