Maggioli Cultura per il turismo: un itinerario nell’anima profonda di Macerata

Pubblicato in News

09 Oct 20 Maggioli Cultura per il turismo: un itinerario nell’anima profonda di Macerata

Inaugurato l’Itinerario ricciano – Specola dei mondi d’Oriente, un percorso che si sviluppa all’interno del centro storico di Macerata, per raccontare la città al tempo del gesuita Padre Matteo Ricci e degli Orientalisti (Tucci, Beligatti, Severini, Leopardi, Pedrini), consentendo al visitatore di percorrere in 26 tappe un viaggio affascinante.

Quest’importante progetto di valorizzazione del territorio, che si inserisce in un più ampio progetto di sviluppo turistico, rappresenta l’ampia accezione di cultura che Maggioli Cultura promuove, come in questo caso, ponendo l’accento su punti e percorsi di interesse e prestigio, attraverso la progettazione dell’allestimento museale presso la Biblioteca Comunale Mozzi Borgetti e dell’itinerario che si snoda tra il Palazzo dei Priori, la chiesa della Misericordia, il Duomo, Porta Mercato, il Palazzo del Podestà, la chiesa di Santa Maria della Porta, la Loggia dei Mercanti, Casa Ricci Lazarini Pompei, Palazzo De Vico, Casa Ulissi, il Palazzo dei Diamanti, Palazzo Pelicani Silvestri, Palazzo Rotelli, Palazzo Mozzi Consalvi, vicolo Cosalvi, Palazzo Costa, Palazzo Ciccolini, Palazzo Floriani, Palazzo Ricci, infine piazza Vittorio Veneto.

L’itinerario ricciano, fruibile anche tramite web-app, rappresenta un progetto fortemente voluto dell’Amministrazione comunale di Macerata, Macerata Musei e Regione Marche ‘Specola dei mondi d’Oriente’, finanziato con i fondi ITI IN – NOVA Macerata – POR FESR Marche 2014-2020, a cui si è dedicato un Comitato scientifico, presieduto dal Professor Filippo Mignini, che annovera tra gli Esperti Gianluca Bellucci e Silvano Straccini, PM di Maggioli Cultura.

  • L’Itinerario Ricciano sul sito del Comune di Macerata: clicca QUI